News

Le Parole che cantano 2015

15/09/2015 | Teatro S. Filippo di Darfo

6 Giorni alla deadline per musicisti e fotografi con Pedrini, Di Cioccio, Nosotti e Baglioni
LA MUSICA CHIAMA I TALENTI DA TUTTA LITALIA

Cantata, suonata, interpretata, ma anche ascoltata e fotografata. Tutto questo la musica per lassociazione culturale Sorgente Idea, a caccia di talenti in tutta Italia. Con i grandi nomi della musica e della fotografia al banco della giuria, due concorsi nazionali dedicati a chi la musica ce lha nel sangue enellobiettivo.
Obiettivo creativit. Tutto ispirazione: dal backstage di un concerto alle dita che tengono il tempo tamburellando sul volante mentre si guida nel traffico cittadino. Nessun limite posto alla creativit dei concorrenti che hanno ancora pochissimi giorni, fino al 20 settembre 2015, per proporre melodie, testi, canzoni e fotografie per cogliere loccasione di mostrare e mettere a frutto il proprio talento.
La musica. Compositori, produttori, interpreti e cantati. Dal rock alla classica, dal jazz al rap. Tutto questo Le Parole che Cantano 2015, il concorso nazionale dedicato alla musica giunto alla seconda edizione. A valutare le proposte di questanno Omar Pedrini, storico chitarrista dei Timoria a fianco di Francesco Renga e ora affermato solista, Oscar del Barba, leclettico pianista che spazia dal pop al jazz, e Diego Minoia, pianista e compositore, autore di oltre 300 pubblicazioni musicali.

Presiede la giuria un mito della musica italiana, batteria e voce della storica Premiata Forneria Marconi, Franz Di Cioccio, che commenta: Ci aspettiamo dai concorrenti un viaggio musicale pieno di sorprese con proposte innovative e stupefacenti. Chiediamo loro di dare libero sfogo alle passioni, allenergia dei loro strumenti e alla potenza delle emozioni che diventano parole di splendide canzoni. Perch vogliamo che il loro talento si faccia sentire forte e chiaro in tutto il Teatro, trainato da ispirazione, libert e da una grande, grandissima, voglia di farcela

Molto pi di X Factor. Se i riflettori non sono grandi come quelli del noto talent show, lo sono di certo i contenuti. Per chi la musica ce lha nellobiettivo, Vedere la Musica lascia ampio spazio al talento fotografico dei concorrenti giudicati dal regista e video-maker Davide Bassanesi, il fotografo Gio Lodovico Baglioni, specializzato in panorami, virtual tour e immagini Gigapixel, nonch autore di oltre 40 pubblicazioni, Gian Luigi Braggio, artista noto per linstancabile ricerca di umanit e crescita spirituale, e Fabio Cattabiani, fotografo professionista direttore della fotografia e film-maker, presieduti da Fabio Nosotti (www.fabionosotti.com), fotografo e giornalista di musica e moda, co fondatore di riviste musicali di culto come Il mucchio selvaggio e Buscadero, collaboratore di importanti realt come: Tutti Frutti, Rockerilla, Tutto Musica, Hi-Fi, Videomusic, la prima televisione musicale in Italia, Vogue Italia, Esquire Italia, per citarne solo alcune. Lui, artista dello scatto, che ha firmato oltre 2000 copertine di dischi e che dal 1987 espone le sue opere in mostre itineranti da Click & Rock alla pi recente Smell like America, cos commenta: La musica pu essere pensata, eseguita, ascoltata, interpretata, ma anche scattata e visualizzata e lemozione che ne pu nascere altrettanto grande e sensazionale. Ma questo accade solo se il fotografo riesce a cogliere lattimo perfetto, fermando il tempo, immortalando la vita, per trasfondere la potenza di una nota in un mare di pixel. Ecco, questo ci che fa la differenza tra un fotografo amatoriale e un professionista e noi ci aspettiamo di scoprire molte nuove promesse tra concorrenti che sceglieranno di gareggiare. Aspettative che, siamo sicuri, non verranno deluse

La finale. Grandi nomi dunque pronti a conoscere talenti italiani di ogni et e regione e ad esibirsi con loro sabato 3 ottobre al Teatro S. Filippo di Darfo, per la finalissima dei due concorsi patrocinati dalla Regione Lombardia.

Sar una serata allinsegna dellarte: dal pianoforte alla macchina fotografica, per emozionare ed emozionarci grazie alla composizioni dei nuovi talenti. Perch ci che desideriamo, proprio ricreare un evento di ampio respiro in cui chiunque lo desideri, possa esprimere la propria arte, stupendoci con effetti speciali e, chiss, avviando magari proprio da qui la sua brillante carriera nella fotografia o nella musica, prendendo esempio dai big che supervisioneranno i loro lavori con lo sguardo attento dei giurati e lanima, indomita, degli artisti - ha dichiaratoDiego Minoia, direttore artistico dei concorsi patrocinati da Regione Lombardia.



Visualizza il LINK
(http://www.sorgenteidea.it)



Edita Periodici © All rights reserved.
Cookie policy
segreteria@editaperiodici.it
www.editaperiodici.it


Via B. Bono, 10
24121 Bergamo
Tel. 035 270989
Cod. Fisc. e P.IVA 02103160160
Capitale sociale € 10.000,00 i.v.
Registro imprese nr. 02103160160
REA - 306844
Publifarm