News

This is everyday violence

01/11/2017 | M.A.C. Musica Arte Cultura - Milano

Mostra di Pier Luigi Meneghello, a cura di Giorgio Verzotti

Il M.A.C. di Milano presenta, dal 1 al 19 novembre 2017, la mostra This is Everyday Violence, personale di Pier Luigi Meneghello (Vicenza, 1950), a cura di Giorgio Verzotti. Il progetto espositivo occuper gli spazi del Salone Delman e della Galleria Chopin.

This is Everyday Violence presenta una selezione di 28 opere di Pier Luigi Meneghello realizzate tra i primi anni 90 e il 2017, con una particolare attenzione a quelle pi recenti, da cui emerge con estrema nitidezza uno dei temi pi cari che attraversa tutto il lavoro dellartista: laspro rapporto tra gli esseri umani e lambiente che li ospita.

La violenza, esplicitata nel titolo, diventa soggetto nel ciclo di opere presentate ed raccontata attraverso un linguaggio che deve molto allallegoria che nel corso della sua lunga e coerente ricerca lartista ha elaborato, trovando nella fotografia il suo esito fino a oggi pi frequentato.
la brutalit di cui siamo testimoni ogni giorno che tocca personalmente la sensibilit dellartista, quella da cui lo spettatore sembra assuefatto per via dellalienante potere dei mezzi di informazione.
La consuetudine alla violenza anestetizza locchio di chi guarda, rendendo necessario lintervento di uno sguardo ricettivo ed emotivo come quello dellautore.

I cicli di opere che Meneghello presenta in questa occasione spaziano attraverso i diversi gradi di questa tematica. Si parte dalle flebo collegate alle cortecce degli alberi, metafora della volont di guarigione, per proseguire con opere dal forte impatto allegorico, che attribuiscono alle messe in scena un valore simbolico arbitrario, non legittimato da alcuna consuetudine.
Ne sono un esempio le reinterpretazioni di due iconografie della cultura cristiana, quali: Gi dal Paradiso (1996), in cui un Cristo appeso a testa in gi davanti a un ponte, ma senza croce, e LUltima Cena (1996) in cui possibile ammirare una tavola imbandita da tredici nidi davanti allaltare di una chiesa in rovina.


Edita Periodici © All rights reserved.
Cookie policy
segreteria@editaperiodici.it
www.editaperiodici.it


Via B. Bono, 10
24121 Bergamo
Tel. 035 270989
Cod. Fisc. e P.IVA 02103160160
Capitale sociale € 10.000,00 i.v.
Registro imprese nr. 02103160160
REA - 306844
Publifarm